Girocredito

Category: in primo piano

Bonus edilizia 2022: novità per bonus alberghi e bonus barriere architettoniche

Bonus edilizia 2022: novità per bonus alberghi e bonus barriere architettoniche

Nel 2022 arrivano due nuovi bonus edilizi, uno riguardante l’abbattimento delle barriere architettoniche ed uno riferito al settore turistico con il bonus alberghi: vediamo in dettaglio di cosa si tratta.   Bonus barriere architettoniche Bonus alberghi       L’arrivo dell’anno nuovo porta con sé delle novità molto interessanti per quanto riguarda i bonus edilizi, […]

Continua a leggere

Decreto legge n. 157/2021 – Pubblicate le FAQ da AdE su visto di conformità e asseverazioni per i bonus edilizia

Decreto legge n. 157/2021 – Pubblicate le FAQ da AdE su visto di conformità e asseverazioni per i bonus edilizia

Bonus edilizi e novità del Decreto legge n. 157/2021: l’Agenzia risponde ai dubbi su visto di conformità e asseverazioni Con il comunicato stampa del 22 novembre, alla luce delle ultime novità in materia di bonus edilizi diversi dal Superbonus, l’Agenzia delle Entrate risponde attraverso le FAQ ad alcuni quesiti di cittadini, imprese e professionisti su alcuni casi […]

Continua a leggere

Estensione del visto di conformità: ultime novità sulla cessione del credito 2021

Estensione del visto di conformità: ultime novità sulla cessione del credito 2021

Tutto quello che c’è da sapere su visto di conformità e asseverazione Il visto di conformità e l’asseverazione  sulla congruità delle spese sono diventati  obbligatori per lo sconto fattura e la cessione dei crediti d’imposta relativi a tutte le detrazioni edilizie. Come avevamo preannunciato parlando delle novità introdotte con il disegno di Legge di Bilancio […]

Continua a leggere

Gli acquirenti di un credito non rispondono per la mancata sussistenza dei requisiti che danno diritto alla detrazione di imposta

Gli acquirenti di un credito non rispondono per la mancata sussistenza dei requisiti che danno diritto alla detrazione di imposta

Nel caso di cessione del credito, gli acquirenti rispondono solo per l’eventuale utilizzo del credito d’imposta in modo irregolare o in misura maggiore rispetto al credito d’imposta ricevuto, non per l’eventuale mancata sussistenza dei requisiti che danno diritto alla detrazione di imposta. Come riportato infatti dall’Agenzia delle entrate [1]: Ai fini del controllo, si applicano, […]

Continua a leggere